Il Cinema Italiano fino ad oggi non ha praticamente mai investito sulla partecipazione dell’utente alla realizzazione del prodotto finito.

Questo documento vuole proporre la costruzione di una Piattaforma digitale che consenta l’incontro tra Operatori del Settore Entertainment (in questo caso del Settore Cinema ma si potrebbe adattare perfettamente al Teatro, VideoGames, Libri etc..) e una Community di Utenti per poter insieme selezionare, produrre e distribuire “day by day” idee di Giovani Creativi.

Grazie ad un modello organizzativo basato sull’”intelligenza collettiva”, la Community di Users (detti anche Fans) potrà, attraverso una periodica votazione e la “guida” di Tutor del Settore (grandi Registi, Autori, Attori, Dop, Scenografi, Produttori etc.), sostenere il percorso delle idee che più rispecchiano i gusti di un Mercato che ormai sa riconoscere i “prodotti vincenti” meglio delle Aziende.

La Piattaforma, divisa in 3 Macro Aree rappresentanti 3 Macro Community (Network di Settore – Community di Giovani Creativi e Community di Utenti/Fans) in dialogo tra loro, oltre a creare un meccanismo di sostegno per i progetti dei Giovani Creativi, conterrà tanti servizi e contenuti di svago e di lavoro che saranno prettamente studiati per i target di ciascuna area di appartenenza. La valutazione delle idee presentate avverrà attraverso l’analisi di 5 parametri: emozionale, culturale, di competenza tecnica, di convenienza (coinvolgimento personale dell’utente nell’idea sostenuta), di socialità/interazione. I codici interpretativi di ciascun Utente verranno incrociati e filtrati tramite “algoritmi di bilanciamento” per raggiungere una valutazione oggettiva e condivisa, che dia indicazioni operative agli autori delle idee proposte.

Qualsiasi Giovane Creativo potrà proporre un’Idea ma prima di presentarla all’interno della Piattaforma dovrà ricercare dei Sostenitori/Fans. Questa Campagna di Sostegno avrà la funzione di Alimentare nuove Iscrizioni alla Piattaforma (perché tutti coloro che vogliono proporre idee dovranno cercare il sostegno tra i loro amici e/o conoscenti) producendo così un sistema di “iscrizione a catena” . Per incrementare l’iscrizione e la partecipazione della Community di Users/Fans, qualsiasi attività proposta dalla Piattaforma (utilizzo servizi, partecipazione alla realizzazione di contenuti, votazioni delle idee) sarà premiata tramite “Crediti di Spesa” messi a disposizione delle Aziende Private Sponsor che in cambio potranno ottenere dalla Community suggerimenti sul lancio di prodotti/servizi oltre alla classica pubblicità banner su Piattaforma. Importante ruolo avranno i Tutors, (figure autorevoli del mondo del Cinema) che saranno chiamati sia ad assistere e consigliare i Giovani Creativi che ad insegnare alla Community Utenti come valutare le proposte. Una volta individuate le idee più interessanti, mentre si procede ad un loro sviluppo (trattamento/sceneggiatura), si passerà allo step successivo, consistente nell’individuazione dei giovani professionisti che daranno vita all’opera (Regista, Attori, Scenografo, Costumista, Direttore della Fotografia, Musicisti etc..), attraverso gli stessi meccanismi di selezione adottati per le idee.

Sponsor del progetto saranno Enti Pubblici (Ministero della Gioventù – Ministero dell’Istruzione – Ministero della Cultura – CinecittàLuce – RaiCinema) ed Aziende Private con finalità commerciali e di immagine.

Il Settore Cinema ha fino ad oggi poco investigato, a qualsiasi livello, il concetto di partecipazione dell’utente alla realizzazione del prodotto finito. Lontano dalle logiche di internet, prima crea un prodotto e poi lo sottopone al pubblico che ne decreta nelle sale il successo o il fallimento. Il Web è utilizzato dalle Case di Distribuzione come semplice vetrina informativa per promuovere i propri film, mirando le stesse più che altro alla diffusione di giochi on-line strumentali all’attività di marketing connessa al film stesso.

I tentativi di creare community o strategie virali intorno alle “uscite” di un film, è di totale appannaggio di un numero esiguo di pellicole, puntualmente di produzione statunitense, conosciute con il nome di blockbuster. Da qualche anno la Rete viene utilizzata soprattutto per la vendita on-line di film ma non si riescono ad ottenere entrate significative non solo per problematiche tecniche (Banda di connessione lenta) e per gli alti costi ma soprattutto per il dilagare della Pirateria on-line che permette di scaricare e/o di visionare in streaming gratuitamente migliaia di titoli.

Il Cinema vede la Rete in primo luogo come una minaccia, senza capire come invece utilizzare la leva più importante della Rete: La Partecipazione Attiva e Strategica dell’Utente .Nel gergo delle nuove tecnologie si tratta di una “mimica” tipica di approccio “Old Economy”.

La “Piattaforma” ha un orientamento sia Business (B2B) che Consumer (B2C), che consenta di convogliare, selezionare, produrre e distribuire idee realizzate con l’utente “day by day”, coinvolgendolo emotivamente in un processo aggregativo, costruttivo ed educativo. La Piattaforma YCP, sostenuta dalla partecipazione attiva di capitali pubblici (nella fase di start-up) e privati (Aziende), interfaccerà un Network di Settore (In questo caso di Cinema ma potrebbe essere qualsiasi Settore dell’Entertainment come Teatro, Videogames, Musica etc..) con una Community di Giovani Creativi ed una Community di Users/Fans, per costruire insieme tutto il ciclo produttivo di un’opera, dall’idea fino al suo sostegno in fase di realizzazione e distribuzione. Il risultato sarà una produzione intelligente, etica, collaborativa e trasparente capace di trasformare la “partecipazione sociale” in un “asset” strategico, in grado di dare ritorni sia agli investitori pubblici (valore delle idee prodotte, del processo selettivo e di immagine) sia ad investitori privati (comunicazione di prodotto e di Brand ad un Target altamente profilato). La Piattaforma, nel giro di pochi anni, si prefigge di diventare un valido supporto culturale alla filiera dell’Entertainment (a cominciare dal Settore Cinema), sia informando ed insegnando agli Utenti la “macchina cinema” sia sostenendo i Giovani talenti che premiando le Aziende di Settore più meritevoli.

Tutto questo grazie al suo modello organizzativo incentrato sulla Community che, attraverso l’espressione democratica di voto, supporterà lo sviluppo di quelle opere che meglio rappresentano i gusti delle migliaia di utenti iscritti (scientifica rappresentazione del pubblico Cinema). In un futuro non lontano, la Piattaforma potrebbe addirittura diventare uno “Stock Exchange dell’ Entertainment” dove gli Utenti partecipano alla produzione di opere con capitali propri. Perché il Mercato sa riconoscere i “prodotti vincenti “ meglio delle Aziende.